Il mio primo paio di calzini a uncinetto [Crochet Socks]

crochet socks kate alinari

Ho appena scoperto che fare i calzini a uncinetto è divertissimo! Non avevo mai provato, quando Luisa Baccellieri ha pubblicato la sua richiesta di tester su Facebook, ho colto l’occasione. L’inverno è alle porte e bisogna tenere i piedini al caldo.

Ed eccomi qua, confesso, sento che diventerò una socks addicted. Sono un progetto per cui basta poco filato, circa 100 gr per 400 metri. Se non si viene colpiti dalla “sindrome del secondo calzino”, sono veloci da fare e quindi un lavoro perfetto da portare in viaggio. Visto che il Tipo Strano ha grandi novità per il futuro, che ci porteranno a viaggiare per il mondo, i calzini saranno sicuramente tra i progetti da mettere in valigia.

∼ ♦ ∼

I just found out that crocheting socks is super funny! I had never tried, when Luisa Baccellieri published a testers request on Facebook, I took the opportunity. Winter is coming and you have to keep the feet warm.

And here I am, I confess you, I feel that I’m going to become a socks addicted. It’s a project that needs not a lot of yarn, about 100 grams per 400 meters. If you haven’t “the second sock syndrome”, they are quick to make and therefore a perfect project to take on trips. Tipo Strano has great news for the future, he would like to travel around the world, crochet socks will certainly be a project to put in my bag.

crochet socks kate alinari regia

Lo schema di Luisa è chiarissimo, facile da seguire e sarà presto disponibile su Raverly, sono felicissima del risultato. Se sei nella zona di Reggio Emilia, non perderti il corso che Luisa terrà presso Misterlino il prossimo giovedì, 20 Ottobre 2016.

Per i miei calzini ho utilizzato un gomitolo che mi ero portata dall’Italia proprio con l’idea “ci farò il mio primo paio di calzini”. Si tratta di Terra by Regia, puoi trovare tutti i dettagli sul mio progetto su Ravelry.

Mi capita spesso, quando gironzolo per negozi di filati e fiere, di innamorarmi di gomitoli multicolore, quando viaggio non mi faccio mai mancare una tappa in uno yarn shop, e spesso mi porto a casa un gomitolo come souvenir. Scelgo sempre filati particolari per la composizione o per i colori, è bello aver un gomitolo che quando lo userò mi ricorderà del posto dove sono stata. La maggior parte dei miei gomitoli solitari sono perfetti per gli scialli, e perchè no anche per i calzini. Anzi vado subito a controllare nel mio stash che c’è, per avviare il mio prossimo paio. E tu quanti ne hai nella tua cassapanca?

∼ ♦ ∼

Luisa’s pattern is clear, easy to follow and will soon be available on Raverly, I am very happy with the result. If you are in the Reggio Emilia area, do not miss her workshop at Misterlino next Thursday, October 20, 2016.

For my socks I used a ball that I had brought from Italy, with the idea “I’ll make my first pair of socks with it”. It is Terra by Regia, you can find all the details about my project on Ravelry.

When I wander in yarn shops and shows, I fall in love with multi-colored balls, when I travel I do not ever miss a stop in a yarn shop, and often I bring home a ball as a souvenir. I always choose particular yarns for the composition or the colors. It’s nice having a ball that reminds me the place where I was. Most of my solitary balls are perfect for shawls, and why not also for socks. In fact I’ll go check in my stash for starting my next pair. And you how many do you have in your chest?

crochet socks uncinetto made by kate

Voglio provare i vari tipi di costruzione, dalla punta al tallone e viceversa, tubolari, sperimentare calzini con motivi e così via. Per continuare l’esplorazione di questo mondo mi sono iscritta a Year of the Sock, un gruppo Facebook dedicato interamente ai calzini a uncinetto. Ideato dalla crochet designer Jennifer di Squirrel Picnic, è il posto giusto per divertirsi insieme e aiutarsi, uncinettando questo divertente accessorio. Le amministratrici hanno creato una bacheca di Pinterest piena di schemi da provare e un documento dove ognuno può segnare le proprie annotazioni sui modelli, errori e impressioni.

∼ ♦ ∼

I want to try different constructions, toe-up and vice versa, tubular, I want to experiment. For continuing socks exploration I joined Year of the Sock, a Facebook group entirely dedicated to crocheted socks. Created by designer crochet Jennifer aka Squirrel Picnic, Year of the Sock is the place to have fun and help each other, crocheting these fun accessories. Administrators have created a Pinterest board full of patterns to try out and a document where everyone can take a note about patterns, errors and impressions.

Per combattere la “sindrome del secondo calzino”, appena finito il primo, ti consiglio di iniziare subito l’altro. Così sei hai fatto delle modifiche al pattern sarà più facile ricordatele, per fare entrambi i calzini uguali. Diciamo no al calzino spaiato e abbandonato!

Ti ho stuzzicato? Prendi quel gomitolo che hai comprato perchè irresistibilmente bello e avvia un paio di calzini a uncinetto. Ecco qua la mia bacheca di Pinterest dove raccolgo i modelli che mi piacciono per tenere al caldo i miei piedini. Se sei un principiante non preoccuparti, esistono anche modelli facili per iniziare e se conosci l’inglese iscriviti a Year of the Sock.

∼ ♦ ∼

To fight against the “the second sock syndrome”, I suggest you to start the second sock, immediately after the first. So if you’ve made changes to the pattern it will be easier to remember them, to make both socks in the same way. Say no to unpaired sock !

Are you curious? Take that ball that you bought because it’s irresistibly beautiful and start a pair of crochet socks. Here it’s my Pinterest board where I collect patterns I like to keep my feet warm. If you are a beginner do not worry, there are also easy patterns for getting start and if you speak English join Year of the Sock.

Advertisements

6 comments

  1. Adoro i calzini, vado subito a spulciare i link che hai segnalato! I tuoi sono venuti benissimo, credo che anche il tipo strano ne voglia un paio per l’inverno…

  2. Hi Kate, Thanks for sharing your sock experience and about the Facebook group (Year of the Sock). It’s been so fun making socks this year and it’s awesome that more people are getting in to it. Definitely fighting against the second sock syndrome right now but your post has added motivational fuel! 🙂

    • Yeah! I’m super happy to be part of the group and I want to make more socks. 😃 I’m looking forward to see your next pair of socks, I’m sure you’re going to finish them.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...